La storia del Kinder Skiff

La prima edizione del KinderSkiff si è svolta nel 1999.
Il sabato 79 giovanissimi canottieri delle categorie allievi B, allievi C e cadetti (rispettivamente 11-12 anni, 13 anni, 14 anni) gareggiarono sulla per loro inusuale distanza di 4 km.
Da allora la giornata del sabato è dedicata a questa bellissima regata promozionale, che ogni anno ha visto crescere il numero dei partecipanti, arrivando sino alla cifra record di 265.
Nelle ultime edizioni hanno gareggiato anche giovani provenienti da altri paesi europei e statunitensi ma la partecipazione più curiosa si è avuta nel 2012, quando arrivò un’autovettura proveniente dalla Macedonia con un singolo sul tetto. Il padre aveva letto su internet della regata e aveva guidato per lunghe ore solo per far partecipare al Silver il figlio dodicenne!
E che dire della Schuylerskiff, regata organizzata nel 2009 sul lago Saratoga, con regolamento identico a quello del Silverskiff, che ha premiato i due giovani vincitori con viaggio e soggiorno a Torino!
Il KinderSkiff è una grande festa del canottaggio giovanile e ogni anno l’organizzazione realizza nuove idee per far divertire sempre più tutti i partecipanti. Prima della premiazione i grandi campioni nazionali e internazionali presenti al Silver vengono accolti sul palco dagli applausi dei giovani atleti, che ricevono cappellini e magliette autografate dai loro beniamini. Spesso sono i grandi campioni a consegnare ai primi classificati di ogni categoria i premi e le bellissime biciclette riservate ai primi assoluti.
Da alcuni anni la KinderSkiff collabora con il progetto Kinder+sport (inserisci il logo), che ha l’obiettivo di diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, soprattutto tra i più giovani. Viene allestito un coloratissimo stand dove i giovani canottieri possono condividere le loro esperienze e incontrare i grandi campioni, tutti uniti dalla grande passione per il canottaggio.